Lascia fluire i pensieri, scuotili dal sonno in cui giacciono.

Conducili al largo, verso destinazioni che non puoi neppure immaginare.

Scardina la stabilità, rimuovi la paura.

Sospesa nell’aria, non puoi che volare.

scrivere-libertà
libertà

Entra. Accomodati.

In questo posto  sono nati i miei libri e  cresciuti i miei progetti, spesso con l’aiuto di  amici e conoscenti, a cui va il mio più grande ringraziamento.
Già. Perché questa stanza è tutta per me quando  leggo,  scrivo, ascolto musica, ma  è tutta per noi quando ogni giorno diventa incontro, condivisione, stimolo, accrescimento,   lavoro a quattro o a sei o a venti mani.

Ma  è soprattutto  il luogo  dove siamo  solo e veramente noi, comunque  sia,  terreno fertile  per ogni fioritura.

Vieni anche tu.

Libera il pensiero come una bottiglia affidata al  mare,  che non si può mai sapere  dove arriverà.

Ma arriverà.

E scrivi anche tu.

Sono certa che nell’arco della sua vita lo hai già fatto altre volte, in un diario, con una poesia o un semplice appunto.

Continua a farlo.

Facciamolo insieme, se ti va.

Così, semplicemente, con le nostre parole, le nostre emozioni, dovunque ci capiti, su fogli e quaderni, su libri o giornali, sui muri e per strada.

E qui. In questo spazio dove potrai condividere i tuoi pensieri o anche non farlo.

Scrivi.

Quando un ricordo ti fa scappare un sorriso o una lacrima,  quando un vissuto  cementa un altro mattone della tua casa, un abbraccio riduce le nostre distanze e la vita  ci mostra ancora una strada.

Rifiorisce la luce della speranza.

Scrivi.

La scrittura è davvero una salvezza.

 

Ti aspetto.

Scriviamo Insieme

Leggiamo Insieme