Riflessi

Che ne hanno fatto di noi?

Se Dio esiste  dovrà chiedermi perdono ha scritto un deportato sui muri di Auschwitz. Se Dio esiste, scrivo invece io, dovrà perdonare milioni di Italiani che col loro ignaro consenso hanno consegnato il nostro Paese alla disumanità e all’orrore di…
Gabriella Ruggiero
27 Gennaio 2019
Riflessi

L’importante è trovare le parole

28 DICEMBRE 2018 Repubblica Il femminicidio è una tragedia quotidiana. La legge non basta, serve una risposta di tipo culturale. L’importante è trovare le parole. Continuare a cercarle. Perché, invece, ammettere che è sempre più difficile raccontare i femminicidi quotidiani,…
Gabriella Ruggiero
31 Dicembre 2018
Riflessi

Ma Silvia sei tu?

 Ma Silvia sei tu? E’ inutile dire che dall’uscita del mio romanzo “La scelta inconsapevole” è la domanda che mi sono sentita rivolgere da tutti quelli che l’hanno letto. E’ stato facile anche rispondere. Quella di Silvia, è una…
Gabriella Ruggiero
24 Dicembre 2018
Tra le pagine

Abbagli

La mente umana ha un’infinita capacità di protezione verso di noi, incamera i nostri traumi e li ripesca all’occorrenza, mostrandoci a suo piacimento disastri e sfaceli pur di fermarci, stende i veli impietosi dell’illusione, ma in realtà ci truffa, c’inganna.…
Gabriella Ruggiero
22 Dicembre 2018
Tra le pagine

Sei bella……

L’atto di accusa altro non è se non il giudizio degli altri e di conseguenza ciò che noi rappresentiamo per loro, ma non sarà mai ciò che noi siamo veramente. Io potrò anche essere diversa dagli altri, ma non sarò…
Gabriella Ruggiero
22 Dicembre 2018
Tra le pagine

Fragilità

Rosa era in camera. Udiva le voci sommesse che giungevano a lei come grida soffocate che non pareva riconoscere, neppure quella dell’uomo che amava e le cui note dolorose aveva, ormai da tempo, smesso di udire. Solo quella lieve, dolce,…
Gabriella Ruggiero
22 Dicembre 2018
Tra le pagine

Amore

Ciò che avvenne dopo e il perché, me lo sarei chiesta per anni senza mai riuscire a spiegarmelo. In un vortice di pensieri rividi lo sguardo disperato di Rosa, il suo occhio tumefatto, il ghigno feroce di Federico, lo sguardo…
Gabriella Ruggiero
22 Dicembre 2018
Tra le pagine

Dubbi

Siamo spiriti erranti, aveva detto lui una volta, con lo sguardo fisso sull’Arno e io non gli avevo risposto, ma in fondo a me stessa avevo pensato che lo fosse lui solo. Sapevo bene che l’eterno errare dell’anima del mio…
Gabriella Ruggiero
22 Dicembre 2018
Tra le pagine

Rimorsi e rimpianti

Di fronte a quelle barriere io mi ero sempre arresa negandomi qualsiasi possibilità di scelta e ora in qualche maniera intuivo che fosse proprio lì l’origine e la causa di tutto, la ricerca spasmodica del perché al mio disagio, le…
Gabriella Ruggiero
22 Dicembre 2018
Tra le pagine

Coscienza

La nebbia della mia confusione si dissipava d’un tratto e ora comprendevo che non c’era natura o inclinazione che io dovessi accettare o rispettare, né alcuna diversità che io avrei potuto ancora decantare. Non avrei avuto più la forza di…
Gabriella Ruggiero
22 Dicembre 2018